Traslate

Play Your Song's

Piccolo spazio Pubblicità - Clicca !

venerdì 14 marzo 2008

Rock and Roll Hall of Fame

La Rock and Roll Hall of Fame al tramonto
La Rock and Roll Hall of Fame al tramonto

Il Rock and Roll Hall of Fame and Museum (letteralmente, Sala della Gloria e Museo del Rock and Roll) è un museo e si trova a Cleveland, Ohio, U.S.A.. È dedicato alla memoria di alcuni tra i più iportanti e influenti artisti, produttori, personalità (e non solo) del mondo della musica. Particolarmente il museo cura la storia che concerne il rock and roll.

Indice

[nascondi]

Hall of Fame [modifica]

La Rock and Roll Hall of Fame, sullo sfondo il Lago Erie.
La Rock and Roll Hall of Fame, sullo sfondo il Lago Erie.

I nomi di coloro che vengono ammessi alla Hall of Fame vengono resi noti durante una cerimonia annuale che si svolge a New York. Il primo gruppo di artisti venne inserito il 23 gennaio del 1986: Chuck Berry, James Brown, Ray Charles, Sam Cooke, Fats Domino, The Everly Brothers, Buddy Holly, Jerry Lee Lewis, Little Richard, e Elvis Presley.

Attualmente possono essere proposti per l'ammissione alla Hall of Fame singoli artisti, o gruppi, solamente dopo che siano trascorsi 25 anni dalla loro prima incisione. Le nomine sono rivolte a coloro che hanno giocato un ruolo di significativa influenza nella storia del rock and roll. La Hall of Fame si compone di quattro categorie: Performers, Non-Performers, Early Influences e Sidemen (quest'ultima dal 2000).

Performers (interpreti) [modifica]

Tra i performers sono annoverati cantanti e musicisti. Una commissione appositamente nominata seleziona i nomi da proporre per l'ingresso nella Hall of Fame. Avviene poi una votazione che coinvolge circa 1000 esperti del settore, tra cui accademici, giornalisti, produttori e altri. Ogni anno avvengono approssimativamente tra le cinque e le sette ammissioni (anche se, soprattutto i primi anni, questo limite viene ecceduto).

Non-performers (non-interpreti) [modifica]

Sculture a forma di chitarra alla Rock Hall nel 2004
Sculture a forma di chitarra alla Rock Hall nel 2004

Questa categoria include gli scrittori di canzoni, i produttori, i disc jockey, giornalisti e altre figure professionali dell'industria della musica. Alcuni dei più noti non-performers annoverati sono: il fondatore della Sun Records Sam Philips, il disc jockey e grande promotore del rock and roll Alan Freed, il produttore degli Ronettes e Rigtheous Brothers Phil Spector, il produttore dei Beatles George Martin, il fondatore della Fender Leo Fender, il fondatore della rivista Rolling Stone Jann Wenner e il patron della Atlantic Records (oltre che fondatore e uno dei presidenti del museo) Ahmet Ertegun.

Una commissione apposita è direttamente responsabile delle ammissioni nelle categorie Non-Performers e Early-Influences (prime influenze).

Early influences (le influenze dei primi anni) [modifica]

Questa sezione è dedicata agli artisti dell'epoca più lontana, tratta soprattutto di country, folk e blues, la cui musica ha ispirato e influenzato gli artisti del rock and roll. Tra gli ultimi inseriti: Nat King Cole e Billie Holiday, nel 2000. Altri nomi famosi sono Hank Williams, musicista country, Howlin' Wolf nel blues e Louis Armstrong per il jazz.

Sidemen [modifica]

La categoria dei Sidemen (uomini di parte letteralmente, o comprimari) include musicisti selezionati da una commissione composta primariamente da produttori. Si tratta di veri e propri veterani nel campo della musica e concertisti.

La Fondazione e il Museo [modifica]

Auto pendenti al museo, per lo Zoo TV Tour degli U2
Auto pendenti al museo, per lo Zoo TV Tour degli U2

La Rock and Roll Hall of Fame Foundation fu creata nel 1983. In realtà le sede di Cleveland fu costruita solo in un secondo momento. La città fu in lizza con Memphis (casa degli Sun Studios e della Stax Records), Cincinnati (casa della King Records) e New York. Ma a favore della scelta finale intervenne il fatto che, proprio da Cleveland, il disc jockey Alan Freed, secondo molti esperti, contribuì a diffondere e addirittura a coniare il termine "rock and roll". Sempre alla stessa città è riconosciuto il primato dello svolgimento del primo concerto rock and roll. La scelta definitiva fu appannaggio naturalmente della fondazione, ma un sondaggio dello USA Today in merito vide vincere Cleveland su Memphis di circa 100.000 voti e in favore di Cleveland accorse anche una petizione sottoscritta da 600.000 fan.

Tuttavia il dibattito sui motivi che portarono a costruire la sede della fondazione è ancora aperto, in particolare si ritiene che ciò che fece pendere l'ago della bilancia definitivamente verso Cleveland fu un ottimo pacchetto finanziario. Michael Norman notò, "Non fu Alan Freed. Furono 65 milioni di dollari…Cleveland lo voleva qui e tirò fuori i soldi."

Inizialmente la Hall of Fame doveva essere eretta nei pressi del Fiume Cuyahoga. La collocazione definitiva fu individuata invece nel downtown di Cleveland, presso li Lago Erie, poco a est del Cleveland Browns Stadium e del Great Lakes Science Center.

Durante la fare di progettazione ci si rese conto che i fondi avrebbero potuto non essere sufficienti e si prese in considerazione di utilizzare come sede della Hall of Fame il vecchio palazzo della May Company. Alla fine la struttura fu costruita ex-novo e progettata dall'architetto cinese I. M. Pei, tra i cui lavori figurano la Louvre Pyramid e la Bank of China Tower. Il disegno vide la realizzazione, per il museo, di una torre con una piramide di vetro che da essa si protende. Inizialmente concepita per stagliarsi fino a 60 metri da terra, la torre è stata poi realizzata alta 50 metri, a causa dei problemi che avrebbe potuto arrecare al vicino aeroporto di Lakefront. La base della costruzione si estende su 13.500 quadrati. La cerimonia per l'inizio dei lavori, 7 Giugno 1993, venne onorata della presenza di Pete Townshend e Chuck Berry. L'apertura del museo avvenne il 2 Settembre 1995, a tagliare il nastro, tra gli altri, Yoko Ono e Little Richard.

Ci sono sette piani nella struttura, che ospitano mostre permanenti o itineranti, testimonianza della storia del rock and roll. Le esposizioni temporanee ospitano oggetti consegnati al museo solo per un periodo di tempo limitato, oppure vengono proiettati film (come Concert for Bangladesh di George Harrison, del 2007). Le mostre permanenti possono svariare dalla storia della tecnologia audio, all'esposizione di manichini, sono anche esposte fotografie che immortalano la musica nelle città attraverso gli anni, per cui è possibile ammirare com'era Memphis negli anni 50, Detroit, Liverpool e San Francisco negli anni 60, Los Angeles nei 70, New York e Londra negli anni 70 e 80 e Seattle negli anni 90.

Il terzo livello ospita un muro con tutte le firme degli ammessi. L'ultimo livello, il settimo, è riservato a mostre temporanee che si occupano di un gruppo o artista per un certo periodo. Occupa l'intero piano, che è anche il più piccolo dell'edificio. Tra gli artisti rappresentati: Elvis Presley, The Who, John Lennon, U2, Bob Dylan, The Clash e The Supremes.

Mentre il museo è sito in Cleveland, la cerimonia annuale che rende noti gli ammessi è tenuta a New York in marzo (tranne nel 1997, quando si è svolta a Cleveland). Questo è stato fonte di controversie e tensioni tra la Fondazione e la Hall of Fame stessa. Nel Dicembre del 2007 fu annunciato che Cleveland avrebbe ospitato la cerimonia ogni tre anni a partire dal 2009.

Critiche [modifica]

La critica più frequente riguarda le modalità con cui vengono effettuate le nomine, il processo è infatti controllato da pochi elementi, tra cui Jann Wenner il fondatore, il primo direttore della fondazione Suzan Evans e lo scrittore Dave Marsh. Questo fa sì che le nomine siano influenzate più dai gusti di questi soggetti che da una oggettiva visione del fenomeno del rock and roll. Uno dei primi membri del consiglio per le nomination una volta disse:

"A un certo punto Suzan Evans si lamentò delle scelte fatte perché non c'erano abbastanza grandi nomi che avrebbero fatto vendere biglietti. A questo si trovò velocemente rimedio depennando uno dei gruppi doo-wop in favore di un artista "di nome"…Io vidi come alcuni artisti pionieri dei primi anni '50-'60 fossero stati estromessi per via del fatto che non possedessero un nome abbastanza importante nella lista, con il risultato che furono inserite prima le rockstar degli anni '70 rispetto alle persone a cui essi si ispirarono. Alcuni di questi pionieri mancano tutt'oggi - ma i Queen ci sono.

Furono persino ignorate petizioni da decine di migliaia di firme e alcuni gruppi che possedevano un contratto con determinate etichette o compagnie, o erano affiliati con vari membri della commissione furono candidati per la nomination senza batter ciglio."

Un'altra critica mossa alla Fondazione è quella di ammettere troppi artisti, permettendo l'ingresso anche a personaggi di secondaria importanza. In cinquant'anni furono inseriti 97 artisti differenti. Perché venga ottenuta un'ammissione occorre che la nomination acquisisca oltre il 50% dei voti, tuttavia lo svolgimento delle votazioni e i risultati in dettaglio non sono resi noti. Inoltre un certo numero di ammissioni è gia deciso in partenza (furono cinque nel 2007). Di solito la commissione propone solamente un piccolo numero di artisti (nove nel 2007) che provengono da un panorama che di epoca in epoca si è però arricchito di molti differenti generi musicali nuovi. Alcuni votanti, tra i quali Joel Selvin, membro fondatore del consiglio delle nomine, non espressero alcuna preferenza nel 2007, con la motivazione che di non ritenere neppure uno dei candidati sufficientemente valido.

Nella Hall si ritiene poi che non ci siano rock band progressive, eccettuati i Pink Floyd. L'osservazione è stata posta dal rubricista John Sinkevics, che nota come questo genere abbia molti più fan di molti altri.

Da notare che sono assenti anche i Deep Purple, che grazie alle loro sonorità classiche e blueseggianti, hanno creato un genere di musica che adesso stà oggi spopolando. Inoltre questa band ha scritto quella che viene definita da molti "la canzone più famosa della storia della musica moderna", cioé l' inconfondibile e celeberrima "Smoke On The Water".

I Sex Pistols, ammessi nel 2006 alla Hall of Fame, rifiutarono di partecipare alla cerimonia, apostrofando il museo con l'epiteto: "piss stain".

Lista dei Performers presenti nella Hall of Fame [modifica]

Anno ↓ Nome ↓ Membri ↓
1986 Chuck Berry
1986 James Brown
1986 Ray Charles
1986 Sam Cooke
1986 Fats Domino
1986 Everly Brothers Don Everly e Phil Everly
1986 Buddy Holly
1986 Jerry Lee Lewis
1986 Little Richard
1986 Elvis Presley
1987 The Coasters Carl Gardner, Cornelius Gunter, Billy Guy e Will "Dub" Jones
1987 Eddie Cochran
1987 Bo Diddley
1987 Aretha Franklin
1987 Marvin Gaye
1987 Bill Haley
1987 B.B. King
1987 Clyde McPhatter
1987 Ricky Nelson
1987 Roy Orbison
1987 Carl Perkins
1987 Smokey Robinson
1987 Big Joe Turner
1987 Muddy Waters
1987 Jackie Wilson
1988 The Beach Boys Al Jardine, Mike Love, Brian Wilson, Carl Wilson e Dennis Wilson
1988 The Beatles George Harrison, John Lennon, Paul McCartney e Ringo Starr
1988 The Drifters Clyde McPhatter, Ben E. King, Rudy Lewis, Johnny Moore, Bill Pinkney, Charlie Thomas e Gerhart Thrasher
1988 Bob Dylan
1988 The Supremes Florence Ballard, Diana Ross e Mary Wilson
1989 Dion
1989 Otis Redding
1989 The Rolling Stones Mick Jagger, Brian Jones, Keith Richards, Ian Stewart, Mick Taylor, Charlie Watts, Ron Wood e Bill Wyman
1989 The Temptations Dennis Edwards, Melvin Franklin, Eddie Kendrick, David Ruffin, Otis Williams e Paul Williams
1989 Stevie Wonder
1990 Hank Ballard
1990 Bobby Darin
1990 The Four Seasons Tom DeVito, Bob Gaudio, Nick Massi e Frankie Valli
1990 The Four Tops Renaldo "Obie" Benson, Abdul "Duke" Fakir, Lawrence Payton e Levi Stubbs
1990 The Kinks Mick Avory, Dave Davies, Ray Davies e Peter Quaife
1990 The Platters David Lynch, Herb Reed, Paul Robi e Tony Williams
1990 Simon & Garfunkel Paul Simon e Art Garfunkel
1990 The Who Roger Daltrey, John Entwistle, Keith Moon e Pete Townshend
1991 LaVern Baker
1991 The Byrds Gene Clark, Michael Clarke, David Crosby, Chris Hillman e Roger McGuinn
1991 John LeeHooker
1991 The Impressions Arthur Brooks, Richard Brooks, Jerry Butler Fred Cash, Sam Gooden e Curtis Mayfield
1991 Wilson Pickett
1991 Jimmy Reed
1991 Ike & Tina Turner Ike Turner e Tina Turner
1992 Bobby Bland
1992 Booker T. & the M.G.s Steve Cropper, Donald "Duck" Dunn, Al Jackson, Jr., Booker T. Jones e Lewis Steinberg
1992 Johnny Cash
1992 The Isley Brothers Chris Jasper, Ernie Isley, Marvin Isley, O'Kelly Isley, Jr., Ronald Isley e Rudolph Isley
1992 The Jimi Hendrix Experience Jimi Hendrix, Mitch Mitchell e Noel Redding
1992 Sam & Dave Sam Moore e Dave Prater
1992 The Yardbirds Jeff Beck, Eric Clapton, Chris Dreja, Jim McCarty, Jimmy Page, Keith Relf e Paul Samwell-Smith
1993 Ruth Brown
1993 Cream Ginger Baker, Jack Bruce e Eric Clapton
1993 Creedence Clearwater Revival Doug Clifford, Stu Cook, John Fogerty e Tom Fogerty
1993 The Doors John Densmore, Robby Krieger, Ray Manzarek e Jim Morrison
1993 Frankie Lymon & The Teenagers Frankie Lymon, Sherman Garnes, Jimmy Merchant, Joe Negroni e Herman Santiago
1993 Etta James
1993 Van Morrison
1993 Sly & The Family Stone Gregg Errico, Larry Graham, Jerry Martini, Cynthia Robinson, Freddie Stone, Rosie Stone, Sly Stone
1994 The Animals Eric Burdon, Chas Chandler, Alan Price, John Steel, Hilton Valentine
1994 The Band Rick Danko, Levon Helm, Garth Hudson, Richard Manuel, Robbie Robertson
1994 Duane Eddy
1994 Grateful Dead Tom Constanten, Jerry Garcia, Donna Godchaux, Keith Godchaux, Mickey Hart, Robert Hunter, Bill Kreutzmann, Phil Lesh, Ron McKernan, Brent Mydland, Bob Weir e Vince Welnick
1994 Elton John
1994 John Lennon
1994 Bob Marley
1994 Rod Stewart
1995 The Allman Brothers Band Duane Allman, Gregg Allman, Dickey Betts, Jai Johanny Johanson, Berry Oakley e Butch Trucks
1995 Al Green
1995 Janis Joplin
1995 Led Zeppelin John Bonham, John Paul Jones, Jimmy Page e Robert Plant
1995 Martha and the Vandellas Martha Reeves, Rosalind Ashford, Betty Kelly, Lois Reeves e Annette Sterling
1995 Neil Young
1995 Frank Zappa
1996 David Bowie
1996 Gladys Knight & the Pips Gladys Knight, William Guest, Merald Knight e Edward Patten
1996 Jefferson Airplane Marty Balin, Jack Casady, Spencer Dryden, Paul Kantner, Jorma Kaukonen, Grace Slick
1996 Little Willie John
1996 Pink Floyd Syd Barrett, David Gilmour, Nick Mason, Roger Waters, Rick Wright
1996 The Shirelles Shirley Alston Reeves, Addie Harris, Doris Kenner-Jackson, Beverly Lee
1996 The Velvet Underground John Cale, Sterling Morrison, Lou Reed, Maureen Tucker
1997 Bee Gees Barry Gibb, Maurice Gibb, Robin Gibb
1997 Buffalo Springfield Richie Furay, Dewey Martin, Bruce Palmer, Stephen Stills, Neil Young
1997 Crosby, Stills & Nash David Crosby, Graham Nash, Stephen Stills
1997 The Jackson Five Jackie Jackson, Jermaine Jackson, Marlon Jackson, Michael Jackson, Tito Jackson
1997 Joni Mitchell
1997 Parliament-Funkadelic Jerome Brailey, Bootsy Collins, Raymond Davis, Tiki Fulwood, George Clinton, Glenn Goins, Michael Hampton, Fuzzy Haskins, Eddie Hazel, Walter Morrison, Cordell Mosson, William "Billy Bass" Nelson, Garry Shider, Calvin Simon, Grady Thomas and Bernie Worrell
1997 The Rascals Eddie Brigati, Felix Cavaliere, Gene Cornish and Dino Danelli.
1998 Eagles Don Felder, Glenn Frey, Don Henley, Bernie Leadon, Randy Meisner, Timothy B. Schmit and Joe Walsh.
1998 Fleetwood Mac Lindsey Buckingham, Mick Fleetwood, Peter Green, Danny Kirwan, John McVie, Christine McVie, Stevie Nicks, Jeremy Spencer
1998 The Mamas & the Papas Denny Doherty, Cass Elliot, John Phillips e Michelle Phillips
1998 Lloyd Price
1998 Santana (band) Carlos Santana, Jose Chepito Areas, David Brown, Mike Carabello, Gregg Rolie e Michael Shrieve
1998 Gene Vincent
1999 Billy Joel
1999 Curtis Mayfield
1999 Paul McCartney
1999 Del Shannon
1999 Dusty Springfield
1999 Bruce Springsteen
1999 The Staple Singers Pops Staples, Cleotha Staples, Mavis Staples, Pervis Staples, Yvonne Staples
2000 Eric Clapton
2000 Earth, Wind & Fire Philip Bailey, Larry Dunn, Johnny Graham, Ralph Johnson, Al McKay, Fred White, Maurice White, Verdine White e Andrew Woolfolk.
2000 The Lovin' Spoonful Steve Boone, Joe Butler, John Sebastian and Zal Yanovsky
2000 The Moonglows Prentiss Barnes, Harvey Fuqua, Peter Graves, Bobby Lester and Billy Johnson.
2000 Bonnie Raitt
2000 James Taylor
2001 Aerosmith Tom Hamilton, Joey Kramer, Joe Perry, Steven Tyler e Brad Whitford
2001 Solomon Burke
2001 The Flamingos Jake Carey, Zeke Carey, Johnny Carter, Tommy Hunt, Terry "Buzzy" Johnson, Sollie McElroy, Nate Nelson e Paul Wilson
2001 Michael Jackson
2001 Queen John Deacon, Brian May, Freddie Mercury e Roger Taylor
2001 Paul Simon
2001 Steely Dan Walter Becker e Donald Fagen
2001 Ritchie Valens
2002 Isaac Hayes
2002 Brenda Lee
2002 Tom Petty & The Heartbreakers Tom Petty, Ron Blair, Mike Campbell, Howie Epstein, Stan Lynch e Benmont Tench
2002 Gene Pitney
2002 Ramones Dee Dee Ramone, Joey Ramone, Johnny Ramone, Marky Ramone e Tommy Ramone
2002 Talking Heads David Byrne, Chris Frantz, Jerry Harrison, Tina Weymouth
2003 AC/DC Phil Rudd, Brian Johnson, Bon Scott, Cliff Williams, Angus Young e Malcolm Young
2003 The Clash Terry Chimes, Topper Headon, Mick Jones, Paul Simonon and Joe Strummer
2003 Elvis Costello & the Attractions Elvis Costello, Steve Nieve, Bruce Thomas e Pete Thomas
2003 The Police Stewart Copeland, Sting, Andy Summers
2003 The Righteous Brothers Bobby Hatfield e Bill Medley
2004 Jackson Browne
2004 The Dells Verne Allison, Chuck Barksdale, Johnny Carter, Johnny Funches, Marvin Junior e Michael McGill
2004 George Harrison
2004 Prince
2004 Bob Seger
2004 Traffic Jim Capaldi, Dave Mason, Steve Winwood e Chris Wood
2004 ZZ Top Billy Gibbons, Dusty Hill e Frank Beard
2005 Buddy Guy
2005 The O'Jays Eddie Levert, Bobby Massey, William Powell, Sammy Strain e Walter Williams
2005 The Pretenders Chrissie Hynde, Martin Chambers, Pete Farndon e James Honeyman-Scott
2005 Percy Sledge
2005 U2 Bono, The Edge, Adam Clayton e Larry Mullen
2006 Black Sabbath Terry Butler, Tony Iommi, Ozzy Osbourne e Bill Ward
2006 Blondie Deborah Harry, Clem Burke, Jimmy Destri, Nigel Harrison, Frank Infante, Chris Stein e Gary Valentine
2006 Miles Davis
2006 Lynyrd Skynyrd Bob Burns, Allen Collins, Steve Gaines, Ed King, Gary Rossington, Billy Powell, Artimus Pyle, Ronnie Van Zant e Leon Wilkeson
2006 Sex Pistols Paul Cook, Steve Jones, Glen Matlock, Johnny Rotten e Sid Vicious
2007 Grandmaster Flash and The Furious Five Grandmaster Flash, Cowboy, Kidd Creole, Mele Mel, Rahiem and Scorpio
2007 R.E.M. Bill Berry, Peter Buck, Mike Mills e Michael Stipe
2007 The Ronettes Ronnie Spector, Estelle Bennett e Nedra Talley
2007 Patti Smith
2007 Van Halen Michael Anthony, Sammy Hagar, David Lee Roth, Alex Van Halen e Eddie Van Halen
2008 The Dave Clark Five Dave Clark, Lenny Davidson, Rick Huxley, Denny Payton and Mike Smith.
2008 Leonard Cohen
2008 Madonna
2008 John Mellencamp
2008 The Ventures Bob Bogle, Nokie Edwards, Gerry McGee, Mel Taylor e Don Wilson.

Collegamenti esterni [modifica]

The Blues Brothers

The Blues Brothers
i fratelli del blues

Barra video The Blues Brothers

Loading...

The Doors

The Doors
Jim Morrison

Barra video The Doors

Loading...

Il Minollo, il sito del Buonumore

Velvet Underground

Velvet Underground

Barra video Velvet Underground

Loading...

Rock Portal

Le Rock Band Union Jack

The Beatles

The Beatles
I Baronetti del Rock

Barra video Beatles

Loading...

Dire Straits

Dire Straits
Leader Mark Knopfler

Barra video Dire Straits

Loading...

Rolling Stones

Rolling Stones
La Band Rock per eccellenza

Barra video Rolling Stones

Loading...

Sun Music, Il Sito della Musica Partenopea

Informazioni personali

Sono nato e vivo in una città che odio e amo : Napoli